Ha ottenuto grande successo di pubblico la seconda tavola rotonda dei ”Dialoganti” di Obiettivo Italia, che si è tenuta presso il Centro Congressi Roma Eventi all’Audiotorium Loyola, nella straordinaria cornice di Fontana di Trevi.

Questo secondo incontro, che segue quello di Milano al Teatro Parenti su ”Lavoro, Innovazione, Industria 4.0”, ha avuto come titolo il ”Welfare dei Millennials”.

A confrontarsi su queste e altre tematiche il presidente dell’Inps Tito Boeri, la parlamentare di Forza Italia Annagrazia Calabria, la senatrice del Movimento 5Stelle Nunzia Catalfo, il presidente di Assoprevidenza Sergio Corbello, l’ex ministro Elsa Fornero, i deputati del gruppo Civici e Innovatori Gianfranco Librandi e Andrea Mazziotti, l’economista e parlamentare del Partito Democratico Irene Tinagli, il direttore del quotidiano Libero Vittorio Feltri e il giornalista Roberto Poletti.

Il direttore di Libero è stato presentato dal moderatore del dibattito, l’inviato del Tg1 Angelo Polimeno come “pubblico ministero” insieme a Poletti e Feltri è sembrato vestire alla perfezione i panni della pubblica accusa.

Ha esordito ricordando come oltre ai giovani esistano anche gli anziani che oggi stanno pagando come gli altri i costi che le generazioni passate hanno caricato su quelle future e che si stanno concretizzando in pensioni sempre più povere ed insufficienti spesso a garantire una vita dignitosa.

Non solo i Millennials dunque starebbero pagando a detta di Feltri gli errori del passato, quando non si badava a spese e si accumulava quel pesante debito pubblico che oggi pesa sulle spalle degli italiani, giovani e anziani.

“Poveri giovani? Nessuno dice poveri anziani” ha attaccato il direttore durante il dibattito.

Poi Feltri ha anche criticato le proposte avanzate dai politici ad iniziare dal Reddito di Cittadinanza proposto dal Movimento 5Stelle e dalla riduzione delle tasse annunciata da Forza Italia.

“Tutte belle proposte – le ha definite il direttore di Libero – che però altro non sono che bellissimi sogni. Perché nell’annunciare tutte queste cose, sia i 5Stelle che Silvio Berlusconi dovrebbero spiegarci dove vanno a trovare i soldi per poterle realizzare”.

 

Articolo pubblicato da Intelligonews.

#Millennials #Welfare #Feltri